Pennelli: come pulirli



Una semplice ma efficace ricetta ci permette di prenderci cura dei nostri amati pennelli per il trucco: tutti sappiamo quanto sia importante la pulizia di questi strumenti di make up. La detersione regolare impedisce che si rovinino a causa dei residui dei prodotti, garantendone l’igiene. Di fatto, un pennello sporco e carico di pigmenti e grassi provenienti da creme, fondotinta, cute, è un buonissimo ambiente per ogni tipo di batteri. E chi li vuole portare in giro sulla propria faccia??? Proprio nessuno!

Il mercato offre soluzioni express molto efficaci, generalmente sotto forma di spray detergenti e disinfettanti, tra i quali ricordiamo i più famosi: MAC, Sephora, Kiko, Make Up For Ever.

L’utilizzo è semplicissimo: si spruzza il prodotto sul pennello, e lo si passa e ripassa su carta tipo Scottex fino alla scomparsa del colore.

Questo metodo è molto pratico quando si voglia passare da un colore ad un altro e non si disponga di un pennello di ricambio.

Per i pennelli molto grossi io preferisco fare un bello shampoo, solitamente sono troppo ricchi di residui di terra o cipria, per cui mi affido al caro vecchio metodo del bagnetto con bolle!

La ricetta è semplice e si basa su ingredienti presenti in qualsiasi cucina:

– detersivo per piatti (due parti) per detergere e disintettare

– olio d’oliva (una e mezzo), per ricondizionare le setole deterse dal sapone.

Come procedere: mescolare in un piatto i due liquidi,  immergere le setole del pennello in modo che si bagnino della soluzione detergente, e schiumare nel palmo della mano fino a che non sia rimossa ogni traccia di trucco (facile da vedere: la schiuma diventa sempre più chiara).

Dopo aver risciacquato accuratamente, si passa all’asciugatura. E’ estremamente importante che i pennelli non siano posti verticalmente con le setole verso l’alto: a questo modo l’umidità residua andrebbe a depositarsi alla base dei peli danneggiando la ghiera e la colla che li tiene insieme.

Il mio metodo è: una strizzatura dentro un asciugamano (distendo i pennelli affiancandoli e arrotolo il tessuto cercando di fare uscire l’acqua dalle setole attraverso pressione).  Successivamente lascio asciugare all’aria i pennelli distesi su di una nuova salvietta asciutta.

Altra possibilità è quella di appenderli attraverso grosse pinze stendendoli come fossero bucato, ma trovo sia un po’ più difficile da realizzare.

Di norma l’operazione svolta la sera garantisce pennelli pronti la mattina.

Buon bagno!

Inserito da

Questo articolo è tratto da un comunicato stampa arrivato in redazione.

2 Responses to "Pennelli: come pulirli"

  1. chiara says:

    Marika, grazie per il suggerimento del detersivo con olio, mi sembra un bel consiglio pratico. Lo provo di sicuro stasera e poi ti faccio sapere.
    Chiara

    Rispondi

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

© Copyright - Makeup facile by NetPropaganda - Wordpress Theme by Kriesi.at