Olio di cocco: un alleato per tutte le stagioni



Come qualunque appassionata di prodotti per capelli alla ricerca del prodotto con la P maiuscola avrà notato, al momento sono molto alla moda gli oli, sapientemente mixati in cocktail miracolosi, straordinari e benefici per coccolare le chiome, siano esse naturali, che bistrattate come le mie.

Chi volesse un’alternativa del tutto naturale e low cost, può rivolgersi all’esotico olio di cocco, che per anni ed anni abbiamo relegato all’uso estivo – ma non lo faremo più, vero? niente più esposizione solare senza protezione!-.

Anni fa mi sono imbattuta in sito ricchissimo di informazioni circa i vari utilizzi dell’olio di cocco, e di lì ho cominciato ad utilizzarlo nella maniera più banale, forse, ma con grande soddisfazione per la sua efficacia.

  • Capelli: un impacco di questo olio rende molto più morbidi i capelli sfruttati e danneggiati. Possibilmente andrebbe tenuto in posa alcune ore. Si lava molto facilmente e non lascia fastidiose tracce oleose.
  • Dopo il lavaggio e lo styling si versano due o tre gocce di olio sui palmi delle mani, si scaldano, e poi si passano sulle lunghezze: effetto lucentezza e corpo garantiti! Ma attenzione a non metterne troppo!!
  •  Corpo: ho usato l’olio di cocco anche in gravidanza. Non amavo l’olio di mandorle perchè sentivo l’odore di olio sui vestiti anche dopo il lavaggio; l’olio di cocco non si altera per cui non lascerà alcun aroma di patatina fritta…
  • Scrub al cocco: mescolando zucchero di canna e cocco si otterrà un efficace esfoliante molto idratante per la pelle… è ora di cancellare le tracce dell’inverno dal viso e dal corpo!
  • Problemi di pelle sensibile ed irritata: pare che l’olio di cocco sia molto utile anche in caso di irritazioni della pelle, quali dermatiti, eczema, psoriasi.

Dato che solidifica a basse temperature, ho trovato utile  trasferirlo in un vasetto, in modo che, anche allo stato solido, posso asportare la quantità desiderata semplicemente strisciando un’unghia sulla superficie del burro.

Se non avete un recipiente idoneo, potete porre la bottiglietta sul calorifero prima dell’uso o portarla con voi sotto la doccia, in modo che l’acqua calda faccia liquefare l’olio solidificato.

Come anticipato prima, non rilascerà nessun odore di rancido. La versione che acquisto in erboristeria non ha nessun odore, quindi talvolta mi piace aggiungere qualche goccia di essenza al cocco per avere un massaggio o un impacco profumati.

 

 

Inserito da

Questo articolo è tratto da un comunicato stampa arrivato in redazione.

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

© Copyright - Makeup facile by NetPropaganda - Wordpress Theme by Kriesi.at