L’organizzazione del make up



Arriva un momento in cui, davanti al cassetto del make up, tutte prima o poi sbottiamo: “Non ho nulla da mettere!!!!”.

Proprio così, come per i vestiti, anche i cosmetici sembrano non bastare mai, e soprattutto, ci sembra di non averne, salvo poi scoprire di avere innumerevoli repliche del medesimo rossetto.

Forse è arrivato il momento di fare un po’ di ordine e di organizzare in modo funzionale il make up!

Per prima cosa dobbiamo prendere coscienza della situazione, capire esattamente quanti prodotti e di quale tipo, abbiamo. E’ utile radunare tutto in uno stesso punto, ad esempio il tavolo di cucina, per avere chiaramente la situazione sott’occhio. Nel mio caso forse farebbe venire l’angoscia…

Passo successivo: raggruppare secondo le categorie di appartenenza, ad esempio: fondotinta, ombretti, rossetti, ecc…

Di ogni gruppo così formato, si dovrebbe gettare tutto ciò che ha uno strano odore, il colore alterato, ciò che è rotto, patinoso, privo di coperchi o cappucci.

E’ bene fare particolare attenzione alla scadenza dei cosmetici; uno di cui la si ignora spesso è il mascara, che dovrebbe essere rimpiazzato regolarmente ogni 3 mesi al massimo. Ed è sconsigliato cercare di allungarne la vita con qualche goccia d’acqua o tonico quando comincia a seccare! Questo mette in pericolo l’igiene del prodotto.

Piazza pulita anche di ciò che non si è mai usato negli ultimi mesi… molto probabilmente non lo si userà mai!

Se si posseggono doppioni, prodotti nuovi e mai usati,  che si realizza che non si useranno mai, li si può sempre regalare alle amiche… per esperienza personale posso dire che normalmente è sempre gradito! Potrebbe essere carino anche fare uno scambio di prodotti tra ragazze.

I pennelli vanno tenuti a parte, possibilmente in un bicchiere o portapenne, con le setole verso l’alto; non andrebbero conservati tra  i prodotti per mantenerli più puliti e per evitare che se ne rovinino le setole. Andrebbero lavati ogni settimana con aqua tiepida e shampo neutro, asciugati all’aria e distesi per evitare che l’acqua penetri nel manico.

Una volta eliminato quanto fosse di troppo o malconcio, è utile organizzare i nostri cosmetici in un contenitore a cassetti trasparenti o, comunque, in modo che tutto sia ben visibile, evitando di sovrapporre i prodotti ed impilarli, dal momento che questo li renderebbe meno accessibili.

Terremo a portata di mano tutto ciò che viene usato sistematicamente, fondotinta, correttore, cipria, mascara, blush; questo eviterà di dover scavare in un un mucchio di prodotti quando ci servono solo quelli base. A parte, organizzati per tipo ed eventualmente per colore, conserveremo il resto, ad esempio ombretti, prodotti stagionali, palettes.

A proposito di palettes: una piccola ma completa di tutti i prodotti colore può salvare un sacco di situazioni in caso di tempi stretti… basta farla scivolare in borsa dopo aver preparato la base… e completare il tutto in un secondo momento.

 

 

 

Inserito da

Questo articolo è tratto da un comunicato stampa arrivato in redazione.

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

© Copyright - Makeup facile by NetPropaganda - Wordpress Theme by Kriesi.at