Come sembrare una principessa!



Prendo ispirazione da un articolo comparso in sito americano ormai diversi anni fa: il tempo è passato, ma le idee esposte sono sicuramente molto attuali!

Il modello di riferimento di allora era l’ereditiera Paris Hilton, mentre l’icona attuale è la raffinata Kate Middleton.

Un dato di fatto: avere un budget stringato non comporta per forza avere un aspetto sciatto nè dimesso!

Ecco come avere un aspetto costoso senza spendere troppo!

  • I capelli: le chiome regali sono sempre soffici e splendenti, per cui è importante mantenerne la salute, il che ne garantirà un aspetto favoloso! Impacchi nutrienti e sieri lucidanti sono ottimi alleati per far brillare lo styling.
  • Il colore dei capelli: solitamente le chiome “griffate” non sono monotone e mono-tono, i colpi di sole, anche se parziali, danno luce e luminosità! In caso di budget limitati, è comunque meglio prendere in considerazione il costo della “manutenzione”. Se non ci si possono permettere visite regolari al parrucchiere, è un’idea furba quella di non discostarsi troppo dal proprio colore naturale, variandolo al massimo di un tono, optando per colorazioni fai da te. Ne esistono tante varietà, e per tutte le tasche. Il colore stravagante, per esperienza personale, corrisponde talvolta ad una successiva richiesta di aiuto al parrucchiere, con conseguenti danni alla qualità del capello ed una spesa non prevista ma improvvisamente… necessaria!
  • La carnagione e la qualità della pelle: al bando imperfezioni e macchie con una dieta adeguata, una buona idratazione dall’interno e dall’esterno, ed una scrupolosa difesa dai danni del sole.
    *L’autoabbronzante: al fine di evitare l’invecchiamento solare, si può ricorrere all’uso della furba cremina, soprattutto quando si tratti di una versione “progressiva”, del tipo Dove o Avon, ecc. L’intensificarsi di volta in volta del colore permetterà di regolarne la profondità. E’ poi risaputo che la fake tan aiuta a minimizzare varie imperfezioni, tra cui capillari, piccole macchie, rossori, e permette di far sembrare più tonico ed affusolato il corpo (basta intensificare sulle zone critiche!).
  • La manicure: qui vince la semplicità. Una mano raffinata è vestita da uno smalto di  norma molto naturale, da trasparente a lievente rosato o color carne,con unghie corte o moderatamente lunghe. La discrezione nel colore dello smalto aiuta a mascherare le sbeccature quando la manicure non sia più troppo fresca. Il ricorso alla pratica di manicure con gel e ricostruzione è sicuramente un buco nero per il budget, obbliga a frequenti manutenzioni e l’effetto ricrescita è veramente terribile!
  • Il make up da principessa è veramente minimal, o quanto meno, ne ha l’aspetto! L’idea consiste nel trovare la formula perfetta, ossia applicare le eventuali correzioni necessarie, ma  mantenendo il viso fresco e giovanile. Una volta individuato il disegno ideale dell’occhio, lo si sottolinea con un colore nella propria palette naturale (es: castano), contornandolo con una generosa passata di mascara, facendo attenzione a che le ciglia risultino folte ed allungate, ma non appiccicate o appesantite. Un soffio di blush rosa, un tocco del famoso rossetto perfetto (quello che, succeda qualsiasi cosa, in qualunque momento ci dona e ci fa belle senza null’altro), e il make up da rich girl è fatto. Ovviamente non c’è posto per applicazione imprecisa o pasticciata, ma la “ricetta” make up è tanto semplice da non presentare questo rischio. Occhio alla carnagione: no alle facce color terracotta anche se si è in estate, a meno che non corrisponda al vero colore della pelle. Attenzione però: l’abbronzatura è bella fino a quando rende il viso dorato, quando è troppo intensa tende ad appiattire ed indurire i lineamenti.

Inserito da

Questo articolo è tratto da un comunicato stampa arrivato in redazione.

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

© Copyright - Makeup facile by NetPropaganda - Wordpress Theme by Kriesi.at