5 modi per utilizzare il tuo correttore – oltre a correggere!



Piccole astuzie per ottenere dal nostro fido correttore qualche uso in più rispetto alla semplice copertura di occhiaie ed imperfezioni.
Partendo dall’assunto che un correttore chiaro illumina ed amplia otticamente i volumi, non andremo ad utilizzarlo sulle imperfezioni, perché otterremmo di metterle in evidenza!
Il colore ottimale e’ quello che maggiormente si avvicina alla carnagione, ma uno chiaro, ed uno scuro, oltre ad essere mescolati per personalizzare la tonalità, possono essere usati utilmente in vari modi.
1 -Per enfatizzare le labbra: si applicata in modo leggero il correttore chiaro, questo creerà un’illusione di maggior volume; la tonalità più scura si può utiliZare per creare una base al rossetto, questo, eliminando il sottostante colore delle labbra, renderà il rossetto più fedele al colore dello stick.
2 -Per correggere i volumi del viso attraverso il contouring: lo scuro aiuterà a sfilare le mandibole, affinare un doppio nero, rendere più snello un naso, scolpire maggiormente gli zigomi, mentre il colore chiaro aggiungerà luminosità e volume agli zigomi, e alle zone da mettere in evidenza.
3 – la tonalità luminosa di correttore si presta anche a dare evidenza alle sopracciglia, steso tutto attorno ne valorizza la forma con l’effetto lift dello sguardo. Passo successivo potrà essere il riempimento con matita o polvere.
4 – sempre con il correttore chiaro si dona luminosità all’angolo interno degli occhi e alla parte sottostante.
5 – il correttore, mescolato all’illuminante, corregge i segni di stanchezza che spesso affliggono la zona sotto l’occhio.
Questi semplici suggerimenti ci permetteranno di riutilizzare anche quelle tonalità non perfette per l’uso come copriocchiaie; sicuramente sarà successo diverse volte di tornare a casa e scoprire che il colore non e’ quello giusto per noi. L’importante e’ non buttarle via!
Bonus – Alcuni correttori si prestano molto bene a sostituire il fondotinta quando non lo si abbia sottomano, o per ottenere una coprenza molto alta quando si debba nascondere una zona del viso, ad esempio se ci sono macchie di colore per capelli all’attaccatura attorno al viso, o se per il troppo sole il naso o gli zigomi sono troppo arrossati rispetto al resto del viso.

Inserito da

Questo articolo è tratto da un comunicato stampa arrivato in redazione.

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

© Copyright - Makeup facile by NetPropaganda - Wordpress Theme by Kriesi.at